Martedì, 05 Settembre 2017

Avviso n. 05/2017 Sostegno alle infrastrutture di ricerca

Programma Operativo 2014-2020 Fondo Europeo di Sviluppo Regionale - FESR -

Obiettivo «Investimenti a favore della crescita e dell’occupazione»

Provincia autonoma di Trento

Avviso n. 05/2017   Sostegno alle infrastrutture di ricerca

 

Premessa

Il FESR - Fondo Europeo di Sviluppo Regionale - è uno dei cinque Fondi strutturali e di investimento europei (SIE) che, dal 2014, operano all’interno di un quadro comune e perseguono obiettivi politici complementari. Questi fondi rappresentano la principale fonte di investimento a livello dell’Unione Europea per aiutare gli Stati membri a ripristinare e incrementare la crescita e assicurare una ripresa per l’occupazione, garantendo al contempo lo sviluppo sostenibile, in linea con gli obiettivi di Europa 2020.

Il Programma Operativo del FESR  2014 – 2020 per la Provincia autonoma di Trento è stato approvato con decisione della Commissione Europea C(2015) 905 del 12 febbraio 2015. Con deliberazione n. 294 di data 2 marzo 2015 il Programma Operativo è stato approvato in via definitiva anche dalla Giunta Provinciale

Finalità

Con il presente avviso la Provincia autonoma di Trento intende agevolare la realizzazione di progetti di investimento finalizzati al rafforzamento del sistema provinciale della ricerca e dell’innovazione a valere, in via prioritaria, sul Programma Operativo FESR 2014-2020, con particolare riferimento all’Asse 1 "Rafforzare la ricerca, lo sviluppo tecnologico e l'innovazione", Obiettivo specifico 1.1 "Potenziamento della capacità di sviluppare l’eccellenza nella R&I ", Azione 1.1.1 - "Sostegno alle infrastrutture della ricerca considerate critiche/cruciali per i sistemi regionali”.

Il presente avviso attua quanto previsto dall'Azione 1.1.1 - "Sostegno alle infrastrutture della ricerca considerate critiche/cruciali per i sistemi regionali” del PO FESR della Provincia autonoma di Trento 2014-2020 e realizza quanto previsto dall’art. 22 “Bandi per la realizzazione di progetti di ricerca” della Legge provinciale 2 agosto 2005, n. 14 “Riordino del sistema provinciale della ricerca e dell'innovazione. Modificazioni delle leggi provinciali 13 dicembre 1999, n. 6, in materia di sostegno dell'economia, 5 novembre 1990, n. 28, sull'Istituto agrario di San Michele all'Adige, e di altre disposizioni connesse”.

In particolare, l’avviso ha come finalità il rafforzamento del sistema provinciale della ricerca e dell’innovazione attraverso il potenziamento delle infrastrutture di ricerca di rilevanza provinciale. Per “infrastrutture di ricerca” si intendono: gli impianti, le risorse e i relativi servizi utilizzati dalla comunità scientifica per compiere ricerche nei rispettivi settori; sono compresi gli impianti o i complessi di strumenti scientifici, le risorse basate sulla conoscenza quali collezioni, archivi o informazioni scientifiche strutturate e le infrastrutture basate sulle tecnologie abilitanti dell'informazione e della comunicazione, quali le reti di tipo GRID, il materiale informatico, il software e gli strumenti di comunicazione e ogni altro mezzo necessario per condurre la ricerca.

Priorità tecnologiche

Al fine di accedere ai finanziamenti del presente avviso l'investimento proposto deve risultare coerente con le finalità della Strategia di Specializzazione Intelligente della Provincia autonoma di Trento  approvata con deliberazione della Giunta provinciale n. 1053 di data 30 giugno 2014 e modificata da ultimo con deliberazione della Giunta provinciale n. 606 di data 22 aprile 2016.

 La S3 identifica 4 aree prioritarie di sviluppo:

  1. Agrifood
  2. Qualità della Vita
  3. Energia e Ambiente (Green & Clean)
  4. Meccatronica

Beneficiari

Possono partecipare al presente Avviso:

  • organismi di ricerca secondo la definizione contenuta nella comunicazione 2014/C 198/01 della Commissione Europea che svolgono attività di ricerca sul territorio provinciale
  • altri soggetti pubblici che svolgono attività di ricerca sul territorio provinciale

Requisiti di ammissibilità

Ciascun soggetto richiedente deve possedere, alla data di presentazione della domanda, i seguenti requisiti di ammissibilità:

  1. avere sede legale o unità locale destinatarie dell'intervento nel territorio provinciale oppure possedere tale requisito alla data della prima erogazione del contributo
  2. non avere usufruito in precedenza di altri finanziamenti pubblici finalizzati alla realizzazione, anche parziale, delle stesse spese previste nel progetto.

Localizzazione degli investimenti

L’investimento oggetto dell’agevolazione deve essere realizzato e localizzato nel territorio della Provincia autonoma di Trento.

Interventi finanziabili

Il presente avviso finanzia infrastrutture di ricerca ai sensi di quanto disposto dal paragrafo 2.1.1 della Comunicazione della Commissione 2014/c 198/01 “Disciplina degli aiuti di Stato a favore di ricerca, sviluppo e innovazione”.

Le condizioni stabilite nel suddetto paragrafo dovranno essere rispettate in fase di presentazione della domanda ed essere mantenute fino a conclusione del progetto e comunque per cinque anni successivi all’erogazione del saldo, a pena di revoca dell’intero finanziamento.

I progetti presentati dovranno rientrare nelle seguenti tipologie:

  1. potenziamento di infrastrutture esistenti;
  2. realizzazione di nuove infrastrutture.

Inoltre, in coerenza con quanto previsto nel paragrafo 2.1, i progetti oggetto del presente avviso sono finanziabili dal Fondo Europeo di Sviluppo Regionale, solo a condizione che le infrastrutture di ricerca oggetto di finanziamento siano inserite, alla data di scadenza dei termini di presentazione delle domandenel Programma Provinciale della Ricerca (PPR) e nel Programma Nazionale per le Infrastrutture di Ricerca (PNIR) 2014-2020.

Possono comunque essere presentate domande di finanziamento per progetti relativi a infrastrutture di ricerca non inserite nel PPR e nel PNIR 2014-2020 alla data di scadenza dei termini di presentazione delle domande; i progetti ammissibili saranno inseriti in una apposita graduatoria (v. successivo paragrafo 8., punto 2., secondo alinea) e potranno essere finanziati, una volta esaurita la graduatoria dei progetti prioritari nei limiti delle risorse finanziarie a disposizione nell’ambito del presente bando,  previo inserimento delle infrastrutture di ricerca interessate nel PPR e nel PNIR.

Nel caso in cui, a seguito dell’esaurimento dello stanziamento disponibile, non fosse possibile finanziare integralmente un progetto, si procederà al finanziamento parziale dello stesso, previa accettazione ed impegno, da parte del beneficiario, alla piena realizzazione del progetto stesso.

L’Amministrazione provinciale, in relazione alla disponibilità di risorse finanziarie, potrà destinare ulteriori risorse al finanziamento del presente Avviso. In tale caso, i progetti saranno finanziati nell’ordine indicato al capoverso precedente.

Massimali d’investimento

Il costo totale del progetto presentato a valere sul presente avviso non deve essere inferiore a € 2.000.000,00; il finanziamento complessivo non sarà comunque superiore a € 8.000.000,00 per singolo progetto.

 

→ Attenzione! ←

Ai fini dello svolgimento delle attività di valutazione, che potranno coinvolgere esperti stranieri, si invitano i soggetti proponenti a compilare gli allegati A “Scheda progetto” e B “Piano industriale” ANCHE IN LINGUA INGLESE. Pertanto i predetti allegati andranno presentati in duplice versione (italiano – inglese).

 

Link ai documenti

1. Avviso n. 05/2017   Sostegno alle infrastrutture di ricerca

2. Domanda di finanziamento

3. Allegato A - scheda progetto    (da compilare anche in lingua inglese)

4. Allegato B - Piano industriale   (da compilare anche in lingua inglese)